Cinque regali di Natale last minute

Ci sono persone che, ogni anno, sono in ritardo colossale con i regali di Natale: non sia mai, infatti, che per esempio io riesca a organizzarmi prima della vigilia, forse per il semplice motivo che non sento più la magia delle feste, come quando ero ragazzina, o forse perché il tempo mi ruba tempo e tutti gli impegni non si collimano mai.
Quindi mi ritrovo sempre (e dico sempre!) con l’acqua alla gola, in questo preciso periodo.
E confesso pubblicamente che devo ancora comprare due o tre pensierini, ma posso farcela, oppure, al massimo, sarò un Babbo Natale fuori stagione… Be’, se distribuisco doni a inizio gennaio, cosa può accadermi di male, oltre a esser scambiata per la Befana?

Le ricette di «Una mamma per amica»: tre curiosità

«Cosa ci fa Rosy con il libro Le ricette di “Una mamma per amica”?» si chiederanno le persone che mi conoscono e mi seguono sul blog, sapendo quanto io sia una schiappa in cucina…
Be’, è la stessa domanda che mi son fatta, quando la Leone Editore mi ha proposto di partecipare al suo evento promozionale, poco prima di confessare alla redazione che – ahimè! –  non so cucinare e che di cucina – altro ahimè! – me ne intendo ben poco.
Qual è stata perciò la risposta della casa editrice?
«Allora sarà la volta buona per far pace con i fornelli e, poi, invitare il nostro staff per una cena da te preparata.»
Fu così che mi incastrarono, tra farina e burro, affinché vi parlassi di un ricettario coloratissimo, molto molto goloso, e con tre curiosità che lo rendono unico nel suo genere…

error: