Emotional lipsticks #1: a ogni rossetto un’emozione

Finalmente online con una delle mie piccole novità: un angolo tutto dedicato al make-up e a quelle fatue chiacchiere che a noi donne non dispiacciono mai.
Appunto, nel riprogettare rosypuntoevirgola, ho preso il coraggio a quattro mani e ho deciso di spingermi oltre la mia comfort zone, ovvero libri e libri e libri, per parlarvi d’altro e altro ancora.
In questo “debutto”, mi accompagna – rullo di tamburi! – Redhairontheroad, aka la rossissima Catherine che di make-up ne sa a iosa, con una collaborazione sfiziosa: sul suo blog, infatti, troverete un post gemello al mio!
Abbiamo creato assieme la rubrica Emotional lipsticks: a ogni rossetto un’emozione e ora eccoci qui, ad associare a ciascuna sensazione uno o due rossetti, senza pensare a fasce di prezzo o determinati brand: ci siamo fatte – e faremo – semplicemente guidare dall’istinto e dall’estrosità!
Per questo primo articolo, abbiamo scelto come emozioni: felicità, tristezza e passione. Un trio davvero intrigante, non credete?
Adesso vi tocca solo scoprire che colori abbiamo scelto per voi! 

“Non sono capace di leggere un messaggio triste
senza prima mettermi il rossetto.”
[da Colazione da Tiffany]

 

Felicità

1. Wycon Long Lasting Liquid Lipstick 14
Un packcing lineare per 7 ml di prodotto che, dal momento dell’apertura, dura diciotto mesi. Di stesura semplicissima, grazie al suo applicatore, ha una buona tenuta.
Tende un po’ a seccare le labbra, ma basta qualche piccolo accorgimento prima di indossarlo: per esempio un ricco burro cacao!

2. Kiko Best Friends Forever 04

Un fucsia acceso che non posso più – ahimè! – indossare, poiché, come usualmente si dice, “mi sbatte un po’” con l’attuale rosso ramato dei miei capelli.
A volte me ne infischio e lo uso: ha una nuance che mette subito allegria e che non passa di certo inosservata.

Tristezza

1. Kiko 3D Hydra 15

Non è proprio un rossetto. Si tratta di un lucidalabbra estremamente pigmentato. È confortevole, ma non lo consiglio per una cena tra amici o un’occasione importante: essendo un lipgloss non ha una gran durata.
Lo indosso quando sono giù di morale, ma non voglio assolutamente rinunciare a un tocco di frivolezza.

2. Kiko Gossamer Emotion Creamy Lipstick 110

Tre grammi di cremosità dalle sfumature vinaccia.
È da quasi un anno che lo uso spesso e volentieri, soprattutto in estate con un trucco nude, e lo ricomprerei altre mille volte.
Della stessa linea, vorrei provare il 116: un corallo da capogiro!

Passione

1. Mac Retro Matte Ruby Woo

E chi non lo conosce? È il rosso perfetto, il rosso che sta bene con tutte e con tutto. Avvolgente, vibrante, seducente, né troppo freddo né troppo caldo.
Il migliore amico di noi donne, almeno per me lo è, infatti è quello che più indosso e ricompro.
Ha un’eccellente durata, può però tendere a seccare le labbra, se non ben idratate, ma, con la giusta matita, è un alleato formidabile in qualsiasi occasione.

2. Nabla Diva Crime Domina
Un rossetto con un nome così non poteva non essere scelto per rappresentare la passione.
Scuro, corposo, ma anche soffice, Domina coi i suoi quattro grammi vi farà sentire belle e sempre al top.
Non sbava, dura tantissimo, e lo indossi con nonchalance sia di mattina sia di sera, stando comunque attente a bilanciare il rossetto col trucco occhi: make-up sempre, esagerare mai!

 


Questi sono i miei emotional lipsticks
per felicità, tristezza e passione.
Vi piacciono? E quali sono i vostri?


 

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Potrebbero anche interessarti

Ecco altri articoli simili a quelli letti di recente!

error: