Prince Purple Rain 2019

A CURA DI BEIRA RAVEN

 

Pantone, l’azienda che si occupa della catalogazione di colori, gli ha dedicato un colore (Love Symbol #2); milioni sono i dischi venduti; canzoni che ormai sono storia. Un simbolo per molti, una guida spirituale per molti altri. Un nome che è entrato nel firmamento delle leggende con il suo stile sopra le righe e una voce difficile da dimenticare.

Milano si tinge di colori estrosi, violacei.

 

Milano avrà la sua Purple Rain, dove, per celebrare la star internazionale Prince Rogers Nelson, meglio conosciuto come Prince, è stata organizzata una serata tutta per lui e la sua leggenda.
Curiosi di sapere dove?
A partire dalle ore 21.00 di oggi, presso l’Arizona 2000 di Milano, si terrà il Purple Rain, evento dedicato a Prince e all’autobiografia incompiuta di prossima pubblicazione.
Udite, udite fan e non fan del grande artista! Il 14 novembre potrete trovare sugli scaffali di ogni libreria un’uscita che non potete perdere e che avete la possibilità di vedere in anteprima direttamente al party.
I fan da tempo attendevano questo gioiellino in libreria: The Beautiful Ones è l’autobriografia incompiuta che Prince aveva scritto prima della sua tragica morte.
Un libro raccontato e diviso in quattro parti, come si può leggere direttamente dalla trama originale. La prima parte dedicata alle memorie; la seconda ci porta agli anni antecedenti al suo album di esordio; la terza ci mostra l’evoluzione dell’artista attraverso immagini che arrivano fino al punto più alto del suo successo mondiale, successo che vedremo poi nella quarta parte del libro: la fase finale dell’autorealizzazione di Prince.
Un viaggio nel mondo, nella psiche, nella vita di uno dei più grandi musicisti che abbiamo avuto la fortuna di poter ascoltare. A tenerci per mano in questo viaggio Dan Piepenbring, collaboratore di Prince, scelto appositamente per l’opera.

 


Piccola chicca per commemorare Prince al meglio durante il party?
Un dettaglio nel dress code è, naturalmente, VIOLA!

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Potrebbero anche interessarti

Ecco altri articoli simili a quelli letti di recente!

error: