Recensione: “Mount Trilogy” di Meghan March

Keira Kilgore si trova in un mare di guai: il marito fedifrago è morto, lasciandole una miriade di debiti, debiti che lei deve estinguere… in un modo non proprio ortodosso.

Perché nel suo strozzino, Lachlan Mount, non c’è nulla ti ortodosso.

 

È una storia che nasce su un gioco di potere, tra vittima (Keira) e carnefice (Lachlan), quella che ci racconta Meghan March nella sua Mount Trilogy, pubblicata in Italia dalla SEM (Società Editrice Milanese).
Ma andiamo nel dettaglio…

 

● Personaggi
Keira non è la solita donna debole, vergine, senza esperienza. Senza spina dorsale. È una donna che sa il fatto suo, che lavora in un ambiente piuttosto maschile, che dopo un matrimonio deludente vuole appartenere a se stessa e a nessun’altro.

Lachlan sulle prime può sembrare il classico uomo di successo, un’anima tormentata, ricco fino alla nausea. Uno che con la prepotenza ottiene tutto, anche se deve spezzare ossa e versare sangue. Lo è e non lo è: si lascia scoprire un po’ alla volta, di libro in libro, di colpo di scena in colpo di scena.

 

● Ambientazione
New Orleans. Sporca e crudele, magica e viva. Perfetta ambientazione per una storia come quella di Keira e Lachlan: una storia a sua volta sporca, crudele, magica e viva.

Non avrei immaginato altra città migliore per questi due personaggi dai forti chiaroscuri. Avevano bisogno esattamente di un’ambientazione adatta alle loro peculiarità. Divisa tra bene e male.

 

● Stile
Lo stile di Meghan March è molto semplice, diretto. Evita i giri di parole, gioca con le parole, in una prima persona che ti fa entrare immediatamente in contatto con i protagonisti.
I POV di Lachlan sono quelli che più ho preferito, per brutalità e immediatezza. In certi casi, rispetto a quelli di Keira, i POV di Lachlan risultano molto brevi anche se d’impatto. Ciò mi ha un po’ delusa, perché trovo la psicologica maschile del protagonista alquanto interessante e controversa.

 

● Serialità
La Mount Trilogy, da come già si evince, è una trilogia divisa in: King, Queen e Desire.
King sulle prime non mi aveva molto convinta, in quanto, essendo il capitolo introduttivo, a volte l’ho trovato troppo veloce e in altre troppo lento. Quello che di sicuro ho apprezzato è il colpo di scena finale… Che colpo di scena, mie care amiche lettrici!
Con Queen, invece, la mia curiosità si è accesa e la storia di Keira e Lachlan ha iniziato a prendermi stomaco e testa: eppure, il vero colpo di fulmine è scoppiato con Desire, libro di chiusura della Mount Trilogy.
Adrenalinico, psicologicamente “a contrasto” ma perfettamente incastonato nel quadro narrativo creato dall’autrice. Un libro che stordisce, che cammina ancora tra bene e male.
Forse poi il male inghiotte il bene?

 

In definitiva, la Mount Trilogy rispecchia i canoni del romanzo erotico dalle tinte nere: tra potente erotismo e la bruttezza umana che caratterizza ognuno di noi. Persino gli impensabili.
È un’opera adatta a chi piace il genere ed è in cerca di un brivido folle, della rottura degli schemi, dell’assenza di una morale.
Insomma, se non vi è abbastanza chiaro: se volete l’amore rosa e zuccheroso, state alla larga dalla Mount Trilogy, poiché Lachlan Mount non è un principe azzurro e Keira Kilgore non è una Cenerentola senza la scarpetta di cristallo.
Loro due sono il re e la regina di New Orleans.

 


 

Titolo: King
Autore: Meghan March
Editore: Sem
Prezzo: € 7,99 – € 10,90
Pagine: 222

New Orleans è il mio regno. Nessuno conosce il mio nome, ma in città il mio potere è assoluto.
Ciò che voglio lo ottengo sempre. Mi piace che la gente sia in debito con me. E che abbia paura. Soprattutto se si tratta di una bella, giovane vedova alle prese con un business da uomini.
Lei non sa che la volevo da molto tempo. D’ora in avanti io sarò il suo padrone. E poi potrei anche tenerla solo per il mio piacere. è il momento di riscuotere il mio debito. Keira Kilgore è proprietà di Lachlan Mount.

Titolo: Queen
Autore: Meghan March
Editore: Sem
Prezzo: € 7,99 – € 14,00
Pagine: 218

Io sono la sua distrazione. Il mio corpo è il suo giocattolo. Ho dovuto cedere, non avevo scelta.
Lo odio, mi dico, ma ogni volta che entra da quella porta sento un brivido.
Come posso desiderarlo e detestarlo allo stesso tempo?
Mi sta facendo impazzire.
Non dovevo finire in questo gorgo, dovevo immaginare che Lachlan Mount è un maschio senza regole. Ma non ho nessuna intenzione di arrendermi, non voglio che veda le mie debolezze.
Pagherò il mio debito e manterrò intatto il mio cuore.

Titolo: Desire
Autore: Meghan March
Editore: Sem
Prezzo: € 7,99 – € 14,00
Pagine: 239

Io difendo sempre ciò che possiedo. Compresa Keira Kilgore. Lei è mia. Non mi basta più il suo corpo.
È una donna orgogliosa, ma prima o poi si arrenderà.
Niente ci può tenere separati. Nessuno deve mettersi fra noi.
Keira pagherà il suo debito fino in fondo. Con il cuore.

 
 


LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Potrebbero anche interessarti

Ecco altri articoli simili a quelli letti di recente!

error: