Recensione “Rebel – La nuova alba” di Alwyn Hamilton

Una favola che non è una favola, tra le dune del deserto, sulla groppa di creature leggendarie, tra le frecce scoccate con impeccabile bravura.

Una chiamata, un destino, un obiettivo.

 

Amani è un vessillo che sventola nel cielo della rivolta, una candela nella notte, quando le temperature scendono a picco.
Amani non è una semplice ragazzina, vissuta negli stenti, la classica eroina che ha paura del proprio avvenire. Lei è una guerriera e, come tale, affronta il suo nemico.
Se dovessi scegliere un unico motivo per cui raccomandarvi la trilogia fantasy di Alwyn Hamilton, sarebbe proprio lei: Amani.
Un’eroina che vi incanta totalmente, di pagina in pagina, e di romanzo in romanzo.
Ne La nuova alba mi ha dato il colpo di grazia, perché il mio attaccamento al suo personaggio è accresciuto in maniera esponenziale: mi sono sentita lei, a ogni riga, perché l’autrice riesce a renderla vivida con pochissime pennellate.
Si vede che la Hamilton ha scritto con cuore, un cuore pieno di fantasia e sentimento, e questa sua capacità – questo suo volersi esporre – trascina il lettore in una spirale letteraria ineguagliabile.
È raro che un romanzo, soprattutto l’ultimo di una trilogia, mi prenda lo stomaco…
Ci sono periodi nei quali i cosiddetti “libri carini” sanno farti compagnia per poche ore, dopo vanno via, assieme ai loro protagonisti. Poi spunta lui, il “romanzo acchiappa tutto”, che non ti lascerà andare tanto facilmente. Si arrampicherà su per l’anima, si impossesserà della tua mente – non solo del tempo –, e tu sarai ormai dipendente da ciò che ti darà.
Ecco… La nuova alba è il mio “romanzo acchiappa tutto”. Per lo stile, per le atmosfere, i colpi di scena… e il finale. Poiché tutto adesso è finito, anche se le storie dei miei amati personaggi vivranno ancora in me. Per settimane, mesi, anni.
Alwyn Hamilton è un’autrice che sa gestire il pathos, le scene più delicate, quelle più forti. Non c’è nulla che cambierei in quest’opera, così come nelle precedenti, nemmeno una virgola, in quanto è uno di quei fantasy che si distingue dai troppi titoli americani in circolazione.
Ora, se non avete ancora letto nessuno dei tre volumi di Rebel, correte su Amazon.it e leggete l’anteprima del primo capitolo, uscito nel 2015, adesso disponibile persino in edizione economica.
Una volta iniziato, non tornerete più indietro!

 


 

Titolo: Rebel – La nuova alba
Autore: Alwyn Hamilton
Editore: Giunti
Prezzo: € 9,99 – € 16,00
Pagine: 384

Fuggendo dal suo sperduto paesino nel deserto, mai Amani avrebbe immaginato di unirsi a una ribellione e tanto meno di prenderne da sola il comando. Ma quando il sanguinario Sultano del Miraji imprigiona il Principe Ribelle nella mitica città di Eremot, non le rimane altra scelta. Armata solo della sua infallibile mira, della sua intelligenza e dei suoi poteri Demdji, Amani guida lo sparuto esercito dei ribelli in una missione attraverso le distese implacabili del deserto, per soccorrere i compagni. Ma quando vede proprio coloro che più ama mettere a repentaglio le proprie vite per affrontare Gul e soldati nemici, si chiede se davvero è lei la leader di cui hanno bisogno o se invece non li stia guidando tutti alla morte.
Amore, vita, morte, queste le parole chiave delle scelte che la aspettano.
Un romanzo esotico, sensuale, affascinante e pieno di colpi di scena.

 


LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Potrebbero anche interessarti

Ecco altri articoli simili a quelli letti di recente!

error: