Review party: “Per il mio amore, Whiskey” di Kandi Steiner

Ci sono amicizie che sono il seme di un amore epico, amicizie che nascondono in sé silenzi ben più profondi delle parole.

Questo genere di sentimento non ha catene, né limiti in cui muoversi. Si amplifica e si espande, senza tener conto del tempo e delle avversità.

 

L’amore è quel filo invisibile attaccato al cuore, capace di tenerci in piedi, quando noi invece vorremmo lasciarci andare alla deriva, sospinti dalle onde di un’esistenza piena di pensieri. Ed è così per tutti, nella realtà quanto nella finzione, quella fatta di carta e inchiostro, di sillabe scritte al posto giusto e nel momento giusto.
Per il mio amore, Whiskey di Kandi Steiner, pubblicato in Italia dalla Always Publishing, è il perfetto specchio di questo sentimento prima amicizia e poi amore, di questo voler crescere assieme – stare assieme – ostacolato dal destino o dal pessimo tempismo.
L’autrice, con uno stile incisivo, a tratti intimista, ci racconta dell’amore di B per Jamie. Dall’adolescenza e oltre, in anni e anni di vita vissuta a commette errori, a rimediare agli errori, non comprendendo che farsi del mare è anche una forma contorta d’amore.
Si ama e ci si fa pure del male: due medaglie di un’unica emozione. Ma l’amore è anche una dipendenza, una sbronza che ci fa girare la testa e lo stomaco, che non ci dà pace finché non ci ha consumato fuori e dentro.
Kandi Steiner lo descrive alla perfezione, di pagina in pagina, di bicchiere in bicchiere, di bacio in bacio, ubriacando i suoi lettori con una conturbante storia impossibile da dimenticare.
B e Jamie si avvicinano, si allontanano, inciampano, si rimettono in piedi. Si odiano. Non possono vivere l’una senza l’altro, sono una sola anima strappata in due perfette metà.
Si prova dolore, passione, malinconia con loro, direttamente sulla nostra pelle, come se fossimo noi i protagonisti di Per il mio amore, Whiskey. Come se fossimo noi a inebriarci di questo sentimento forte e sconcertante.
La penna di Kandi Steiner, inoltre, ci permette di immergerci nella cruda verità di chi è imperfetto in un mondo ancor più imperfetto.
Non ci sono principi azzurri e principesse in pericolo, nel suo romanzo. C’è semplicemente un uomo e una donna con il loro egoismo, i loro difetti, i loro timori. E nulla è descritto in modo artificioso: ogni particolare invero è ben ideato e cesellato.
Infine, un ultimo e veloce accenno va a cover e traduzione che rendono quest’opera un gioiellino da non perdere.

 

Lettura da accompagnare con kleenex e digestivo a portata di mano!

 


 

Titolo: Per il mio amore, Whiskey
Autore: Kandi Steiner
Editore: Always Publishing
Prezzo: € 5,99 – € 13,90
Pagine: 340

Dal primo momento in cui incontra Jamie, Brecks sa che la sua vita non sarà più la stessa.
Quel ragazzo dagli occhi ambrati diventerà il suo Whiskey, una irrinunciabile dipendenza. Mese dopo mese, anno dopo anno, errore dopo errore, la loro amicizia si fa sempre più complicata, e la loro attrazione sempre più inarrestabile.
Ma cosa fare quando il tempo e le circostanze sembrano essere sempre avverse?
Quanto duramente e quanto a lungo una donna può lottare per riappropriarsi del cuore dell’uomo che da sempre le appartiene?
Una storia cruda, appassionata e straziante, in cui il destino giocherà a tirare i fili del vero amore, in un turbinio di emozioni travolgenti.
 


 

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Potrebbero anche interessarti

Ecco altri articoli simili a quelli letti di recente!

error: