SelfTop: “Linea 97” di Chiara Venturelli

Chiara Venturelli torna con una sua nuova (vecchia) storia, una storia che ha il sapore della malinconia, una storia fatta di destini che s’incrociano per poi mai separarsi. 

Ecco a voi cover e trama…

 

«Sono pentito di molte cose, troppe. Questo però non cambia il passato.»
«Nessuno può cambiarlo, però possiamo comportarci in modo diverso. Con me sei stato sempre disponibile e gentile.»
«Non sono mai stato il principe azzurro, Danielle.»
«E io non l’ho mai cercato. Mangiamo, ora?»
Peter rimase immobile, poi scosse la testa. «Ogni volta, le tue reazioni mi stupiscono. Mi aspetto di vederti scappare, da un momento all’altro, come…»
«Sai, una volta mi hanno detto la stessa cosa. Che con la scusa dei traslochi io scappavo dalle persone, per paura di affezionarmi. A forza di allontanarmi, sono rimasta sola, come vedi.»
«Ora però sei qui.»

 


 

Titolo: Linea 97
Autore: Chiara Venturelli
Editore: Self-publishing
Prezzo: € 2,99
Pagine: 249

DISPONIBILE DA OGGI!

Danielle trascorre il viaggio quotidiano in autobus fissando il paesaggio sempre uguale, con poca voglia di tornare a una casa dove si sente solo ospite. Peter resta sempre in piedi vicino all’uscita, isolato da tutti e protetto dal cappuccio sempre alzato.
Sulla linea 97, il destino dà appuntamento a due vite all’apparenza diverse, ma gravate entrambe da troppi addii e sogni infranti.
Riusciranno a vedersi, pur avendo ormai rinunciato a guardare davvero il mondo, e ad arrendersi al bisogno disperato del calore di un abbraccio, per lenire anni di solitudine?
Questa non è solo una storia d’amore, è un inno alla speranza che non deve mai scomparire, alle seconde opportunità che la vita ci offre, perché l’autobus, presto o tardi, percorre la strada di ognuno di noi.

 


 

LASCIA IL TUO COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Potrebbero anche interessarti

Ecco altri articoli simili a quelli letti di recente!

error: