Recensione: “Una canzone quasi dimenticata” di Katerine Webb  

Zach è uno scrittore in crisi, uno scrittore che si trova a un crocevia decisionale: la sua vita è un fallimento, professionalmente, ma anche sentimentalmente, e non sa più come affrontare le vicissitudini che lo assillano.
È alle prese con la stesura di un romanzo dedicato alla figura misteriosa di Charles Aubrey, un famigerato pittore di metà Novecento, di cui lui è anche estimatore, nonostante ciò Zach non riesce a dare una data di consegna alla casa editrice per la quale scrive.

error: