Recensione in anteprima: “A un solo passo da te” di Amabile Giusti

Quando si trattano dei romanzi di Amabile Giusti, mi mancano sempre le parole e la colpa sta nella sua bravura a lasciarmi sempre a bocca aperta.

Inoltre credo fermamente che A un solo passo da te sia il suo migliore new adult e allora la difficoltà aumenta a dismisura!

 

Li amo tutti i romanzi di Amabile, dal primo all’ultimo, li ho riletti tutti un migliaio di volte, ma A un solo passo da te ha una magia tutta sua: fatta d’amore, dolore, tormento speranza persa e ritrovata.
C’è qualcosa nelle sue pagine che rapisce dalla prima riga, forse perché è interamente scritto in prima persona e le emozioni dei suoi personaggi sono impattanti, forse perché a questo giro Amabile ha messo tanto di sé che pare parlare direttamente con lei.
Inoltre Anna May e Chayton hanno la capacità di uscire dalle pagine per mostrarsi in ogni loro sfaccettatura, che vada dalla luce al buio. Sanno piegarsi, spezzarsi, ma ricomporsi, sanno in che modo sfiorarti il cuore perché sono veri, non personaggi qualsiasi di un romanzo qualsiasi.
Direte che mi stia sperticando in tanti complimenti per il semplice motivo che Amabile è mia amica. Direte che sono terribilmente di parte. Mi permetto di dirvi che vi sbagliate di grosso: A un solo passo da te è uno di quei romanzi che rimangono dentro non per un giorno, una settimana o un mese, bensì per sempre.
Quando leggi certe cose – che non sto qui a dirvi volutamente –, raccontate in un certo modo – ovvero con la bravura di un’autrice per me inimitabile –, è impossibile dimenticare. Si dimenticano le parole superficiali, i sentimenti superficiali, non l’oceano di sensazioni che Amabile è riuscita a mettere persino nelle virgole e nei punti.
E in A un solo passo da te non si parla solo di amore adolescenziale, passione struggente e sesso. Questa è solo la punta dell’iceberg, il resto è ben nascosto nell’oceano in cui dovete assolutamente immergervi. Fatelo, datemi retta: Anna May, Cayton e Amabile si sono messi a nudo per noi, per emozionarci, toccarci, insegnarci che la vita è solo una e le seconde occasioni sono davvero rare.

 


 

Titolo: A un solo passo da te
Autore: Amabile Giusti
Editore: Amazon Publishing
Prezzo: € 4,99 – € 9,99
Pagine: 485


DISPONIBILE DA OGGI!

“Era la prima volta che mi innamoravo. E purtroppo fu anche l’ultima.”
Anna May e Lorna May sono due sorelle gemelle di sedici anni. Praticamente identiche nell’aspetto e molto legate, hanno caratteri diversi: Lorna è solare e socievole, Anna è cupa e introversa. Conducono una strana vita insieme alla madre, una hippie appassionata di arte: si spostano da un paese all’altro degli Stati Uniti e non si fermano mai a lungo. Giunte in Idaho, il destino ha in serbo un imprevisto terremoto alla loro complicità.
Il terremoto in questione si chiama Chayton, ha diciassette anni, abita nella casa vicina e frequenta il loro liceo. Ha origini nativo americane e lunghi capelli neri, ma i suoi occhi sono verdi come la natura selvaggia che circonda le Montagne Rocciose. Anna May ne è subito intrigata: con un unico sguardo, Chayton colpisce e affonda il suo cuore inesperto. Per lei non è facile fronteggiare i tormenti del primo amore, soprattutto perché quel ragazzo appare più attratto da Lorna May.
In paese girano voci inquietanti su di lui: ma è davvero un cattivo soggetto o i suoi modi beffardi celano un’anima torturata da un segreto inconfessabile?
Anna May vuole scoprire cosa nasconde Chayton, anche a costo di soffrire. Anche a costo di fuggire e di incontrarlo di nuovo, diversi anni dopo, quando entrambi sono profondamente cambiati e tutto sembra perduto. Non è vero che l’adolescenza fa provare solo sentimenti superficiali. Non è vero che ciò che avviene a sedici anni non può dirsi eterno e che il tempo guarisce ogni ferita.
Ci sono ferite che continuano a sanguinare e amori destinati a durare per sempre.

 


PRODOTTO RICEVUTO DA AMAZON PUBLISHING

Recensione in anteprima: “Eri tu” di Ivy D. Morgan

A CURA DI ALINA VENTURA

 

Pensavo che i giorni di quarantena non finissero mai, mi sembra ieri febbraio… e invece siamo già a maggio! In queste settimane non è stato facile gestire le mille notizie che arrivavano  – contagi, morti, lavoro, cassa integrazione, crisi – però per fortuna sono quasi passati, e sono passati anche grazie ai miei amati libri.
Infatti eccomi qui, oggi, a parlarvi in anteprima del nuovo romanzo di Ivy D. Morgan: Eri tu.

error: